Pumpkin Bread

1

Ritorno a parlare di zucca, questa volta in veste dolce e festaiola.

In questi giorni è regina incontrastata con l’avvicinarsi di Halloween, festa di origini celtiche il cui simbolo è proprio una zucca intagliata, derivato dal personaggio irlandese di Jack-o’-lantern . La parola Halloween invece rappresenta una variante scozzese del nome completo All Hallows’ Eve, cioè vigilia di Ognissanti. La storia di Jack così come la ricorrenza è conosciuta e festeggiata anche da noi.

Per l’occasione allora ho pensato di preparare un dolce della tradizione americana che di recente ho ritrovato tra le innumerevoli proposte delle mie amiche di pentola; con giusto un paio di varianti è finita dritta dritta nel mio ricettario.

300 gr di polpa di zucca
200 g di farina 0
250 g di zucchero
120 g di burro
2 uova
70 gr. di mandorle a lamelle
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di noce moscata
2 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino di sale
30 gr burro
2/3 cucchiai di acqua a temperatura ambiente

Cuocere a vapore per circa 15 minuti la zucca tagliata a pezzi piccoli e frullarla per otterere una purea.

Accendere il forno a 180° in modalità statica e rivestire uno stampo da plumcake di 22 cm. di lunghezza con carta da forno.

Montare il burro a pomata, ricordo che si ottiene lasciandolo a temperatura ambiente per poi lavorarlo quando diventa morbido come una pomata, con lo zucchero; deve gonfiarsi e diventare spumoso.

Unire la purea di zucca, che nel frattempo si sarà quasi raffreddata, e le uova una alla volta.  Setacciare almeno un paio di volte la farina con il lievito, le spezie ed il sale così che queste si amalgamino bene ed unirla alla crema a più riprese, mescolando sempre e se necessario aggiungere un po’ d’acqua. Da ultimo incorporare le lamelle di mandorle tenendone da parte un paio di cucchiai.

Si deve ottenere un composto molto morbido ma non liquido che andrà versato nello stampo; ricoprire con le mandorle rimaste e cuocere nel forno statico già caldo per quasi 1 ora o fino alla prova stecchino.

Se la torta dovesse brunirsi troppo, la mia ha tentato di farlo, e non essere ancora cotta al suo interno coprirla con un foglio di alluminio e continuare la cottura sino a completamento.

Sformare il Pumpkin Bread  e lasciarlo raffreddare su una gratella.

immagine1

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...