Biscottini di pasta frolla

Deliziosamente burrosi e friabili, i biscottini di pasta frolla sono facili da preparare, in cottura sprigionano un profumo inconfondibile per tutta la casa.

Per raggiungere un buon risultato basta seguire qualche accorgimento, primo fra tutti utilizzare il burro ben freddo ed amalgamare il tutto velocemente. Attenersi ai tempi di riposo, rigorosamente in frigorifero, e per ottenere delle forme precise anche la frolla stesa deve essere tenuta ben fredda. Il maestro Iginio Massari spiega che per preparare la frolla Milano si deve usare, in alternativa allo zucchero a velo, quello semolato nella stessa dose. La consistenza dell’impasto sarà diversa perchè lo zucchero a velo è molto più fine, dalle 300 alle 600 volte rispetto al semolato.

Ed ora, mani in pasta!

Ingredienti per 40 biscotti circa
300 g di farina 00
160 g di burro molto freddo e tagliato a cubetti
150 gr di zucchero a velo
1 presa di sale
1 uovo + 1 tuorlo
scorza di 1 limone grattugiata

In una ciotola versare la farina e porre al centro il burro, lavorare velocemente per ottenere dello grosse briciole. Aggiungere i restanti ingredienti, amalgamare il tutto e formare un panetto che va avvolto nella pellicola per alimenti e messo in frigorifero a raffreddare per almeno un paio d’ore. Iginio Massari suggerisce di lasciarlo riposare anche per tutta la notte, in questo modo i grassi e gli zuccheri si stabilizzano e l’impasto risulta più lavorabile.

Infarinare leggermente una spianatoia, stendere il panetto con il mattarello e tirare una sfoglia spessa non più di 1/2 centimetro, copparla con le formine per ottenere tanti biscottini diversi. Per non scaldare troppo la pasta, prelevare poco impasto alla volta tenendo il restante in frigorifero.

Accendere il forno in modalità statica. Per un risultato più friabile cuocere a 190° per 7 minuti, se si vogliono più biscottati a 160° per 12 minuti. Controllate sempre che non brucino. Un trucchetto per i forni casalinghi è quello di tenere lo sportello leggermente aperto per creare uno sfiato, una piccola pallina di carta stagnola va benissimo.

Ricordate che se l’impasto non lo utilizzate subito si può congelare per un mese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...